John le Carrč
  Yssa il buono
 

Yssa il buono
A MOST WANTED MAN
IL NUOVO LIBRO DI JOHN LE CARRE'
Pubblicato il 23 settembre 2008!




La recensione di Mondadori del libro.

Chi è lo sconosciuto gracile e male in arnese, avvolto in un cappottone nero, in cui Melik, immigrato turco di seconda generazione nato ad Amburgo, continua a imbattersi? Dopo l'11 settembre la vita del giovane, devoto musulmano e promessa della boxe, soffre di equilibri precari, e lui farebbe di tutto pur di non cacciarsi nei guai. Ma sua madre Leyla, che considera un dovere prestare aiuto a un compagno di fede, decide di dare ospitalità allo straniero.
A poco a poco lo strano ragazzo, che dice di chiamarsi Yssa Karpov, rivela di essere un profugo ceceno fuggito da un carcere russo e di essere entrato in Germania clandestinamente con la ferma intenzione di studiare medicina, grazie anche all'aiuto che gli verrà fornito da Tommy Brue. Peccato che Brue, di origini scozzesi e proprietario della banca di famiglia che porta il suo nome, non abbia idea di chi lui sia. Il ceceno, però, è in possesso di una misteriosa parola d'ordine capace di ridestare improvvisamente il passato: "lipizzano". Quando Brue sente questo termine per bocca di Annabel Richter, un avvocato specializzato nell'assistenza agli immigrati a cui Yssa si è rivolto, sa che non si riferisce alla nobile razza di cavalli di origine slovena. Lipizzano è la parola in codice con cui suo padre indicava ingenti e loschi capitali travasati dall'Unione Sovietica nelle casse della sua banca.
Ma l'enigmatico Yssa sembra nascondere anche qualcos'altro: a lui, infatti, sono interessati i servizi segreti inglesi e tedeschi. Mentre gli americani sembrano semplici osservatori. Profondo conoscitore della situazione politica internazionale, John le Carré torna con una storia emozionante e attualissima, che tocca questioni e temi di primo piano come i capitali della nuova Russia, i flussi migratori verso l'Europa, la tutela dei diritti nella civiltà globale. In Yssa il buono il maestro della spy story si confronta con gli aspetti più ambigui della contemporaneità, ponendo l'accento sulle contraddizioni delle grandi democrazie occidentali e sull'arroganza del potere nei confronti dei più deboli.
 
  Oggi ci sono stati già 3 visitatori (47 hits) su questo sito! Tutti i diritti riservati.  
 
=> Vuoi anche tu una pagina web gratis? Clicca qui! <=
Prova